Logo-etna-bianco-doc-biondi (1).jpg

Azienda Agricola Biondi

The Biondi winery was born in the late 1800s and reached its maximum expansion in the early 1900s thanks to the managerial commitment of Salvatore Biondi and the vines-wine experience of his brother Cirino (grandfather of Ciro Biondi) who together with another producer BIONDI & LANZAFAME.

With this name, the company participates in various exhibitions and fairs, winning various prizes and medals, including: Casalmonferato 1913, Paris 1914, Lyon 1914, Cuneo 1914, Milan 1914, enrollment in the "GRANDE LIBRO D'ORO".

In quel periodo, i vini BIONDI & LANZAFAME sono esportati in Europa e negli Stati Uniti.

Dopo la fine del secondo conflitto mondiale per l'Azienda comincia un periodo di declino, dovuto al mancato adeguamento alle moderne tecnologie e d al nuovo mercato del dopoguerra.


​Ciro e Stef Biondi hanno iniziato a operare nel 1999 ristrutturando i vigneti di famiglia  con un’idea fissa   quella di far risorgere questi posti bellissimi.

Unico modo per raggiungere quest o obbiettivo era quello di produrre vini di alto livello che potessero rendere sostenibile questa attività. Da questo impegno e dal costante lavoro naque OUTIS, 3 vigne che la famiglia Biondi custodisce almeno dal 1600 e che In questi anni abbiamo imparato a conoscere e capire.


3 vigneti e 3 CRU da cui verranno prodotte un limitato numero di bottiglie che esprimeranno 3 *terroir" vicinissimi nello spazio ma distanti nei caratteri e nelle note gustative.